lunedì 24 settembre 2012

Casale risponde con 110 "SI" alla domanda "Ehi tu hai midollo ?"



Grande successo per la seconda edizione dell'iniziativa ADMO "Ehi tu hai midollo ?"


Ehi, tu... Hai midollo? Questo il titolo dell'iniziativa che si è vissuta lo scorso sabato nelle piazze delle maggiori città italiane.

Una giornata di sensibilizzazione per il reclutamento di nuovi donatori giovani tra i 18 e i 40 anni, disponibili con un semplice gesto (piccolo prelievo di sangue) a salvare una vita.

Protagonisti in piazza Mazzini a Casale, dove hanno dato disponibilità ad aderire all’iniziativa e a subire nelle autoemoteche il miniprelievo di 4 cc di sangue ben 104 nuovi associati, i volontari ADMO (Associazione Donatori Midollo Osseo), supportati dal dottor Roberto Guaschino, primario del reparto di ematologia dell'Asl Alessandria, le biologhe, i clown vip (acronimo di “vivi in positivo” e non di “very important person…).

La giornata casalese è stata preparata al meglio e si è confermato lo splendido risultato dello scorso anno per quel che riguarda le tipizzazioni effettuate, oltre il centinaio.

Ben 1201 persone in Piemonte hanno scelto di dire si alla domanda “Ehi tu hai midollo” per  COMBATTERE LA LEUCEMIA e dare SPERANZA a tanti malati.

Questi i risultati piemontesi :
Casale Monferrato 104 tipizzati + 6 promesse
Alessandria 105 tipizzati
Asti 100 tipizzati
Vercelli 21 tipizzati
Cuneo 64 tipizzati
Verbania 50 tipizzati + 6 promesse
Torino 235 tipizzati
Settimo Torinese 40 tipizzati
Val di Susa 67 tipizzati
Mondovì 73 tip. + 17 promesse
Pinerolo 150 tipizzati + 10 promesse
Saluzzo 28 tipizzati + 16 promesse
Savigliano 45 tipizzati
Alba 119 tipizzati +31 promesse


Anche quest’anno testimonial del gruppo casalese ADMO i cestisti della Novipiù Casale Monferrato. I 4 moschettieri della Junior sono tutti donatori : il capitano Simone Pierich tipizzato lo scorso anno, Riccardo Antonelli e Niccolò Martinoni tipizzati ai tempi di Varese… e Giancarlo Ferrero, tipizzato sabato.

Essenziale l’animazione dei clown VIP, simpatici e brillanti animatori della piazza.

da "Il Piccolo" del 24 settembre 2012


Si è verificato un errore nel gadget